Dipartimento Nuove Tecnologie e Linguaggi Scuola di Musica Elettronica e Applicata

26 Ottobre 2019

Seminario tenuto da Alessio De Fiori

Laboratorio di Musica Elettronica e Applicata Prima Sezione
Martedì 29 dalle 10:00 13:00 – 15:00 18:00 Referente prof. Fabrizio Festa info: fabrizio.festa@conservatoriomatera.it

La nozione di archetipo nell’opera di Carl Gustav Jung

L’obiettivo del seminario sarà quello di introdurre gli studenti all’opera dello psichiatra e psicanalista svizzero Carl Gustav Jung (1875-1961), approfondendo in particolare la nozione di « archetipo ». Questa nozione è strettamente legata a quelle di complesso, simbolo, inconscio collettivo e individuazione. Sarà quindi pertinente in maniera preliminare presentare la genesi dell’opera di Jung per poi focalizzarci sulla nozione di archetipo. A tal fine leggeremo e commenteremo dei passaggi tratti dall’autobiografia di Jung (Ricordi, sogni, riflessioni) e dal Libro Rosso (“Liber novus”), l’opera – pubblicata postuma solo nel 2009 – che testimonia del periodo di confronto con l’inconscio di Jung e da cui è tratta la “materia prima” della sua opera. Questi testi ci offriranno l’occasione per introdurre alcuni tra i più importanti archetipi ovvero l’Ombra, l’Anima e l’animus e il Sé e ci daranno un’idea della pratica dell’“immaginazione attiva” e di ciò che Jung intende per “vita simbolica”. La giornata si concluderà con un esercizio pratico.

Alessio De Fiori è laureato in filosofia all’Università di Bologna (triennale) e all’Università di Strasburgo (Magistrale). Si interessa da diversi anni di filosofia classica tedesca e storia del movimento psicoanalitico. Attualmente sta lavorando ad una tesi di dottorato in cotutela tra il dipartimento di germanistica dell’Università di Strasburgo e il dipartimento di scienze dell’educazione dell’università di Milano-Bicocca. Le sua ricerca verte sul rapporto tra la filosofia tedesca, da Meister Eckhart fino a Nietzsche, con l’opera di Carl Gustav Jung, focalizzando lo studio più precisamente intorno alle nozioni di inconscio, congiunzione degli opposti e individuazione. Su queste tematiche ha già svolto diverse lectures e talks in seminari e giornate di studio a Roma (Istituto Italiano di Studi Germanici), Milano (Bicocca), Londra (UCL), Colchester (University of Essex), Digione (Université de Bourgogne) e Strasburgo (Université de Strasbourg). È nel comitato editoriale della rivista Phanês – Journal for Jung History. Da sempre interessato a conciliare gli insegnamenti della psicologia del profondo con la filosofia come modo di vivere è attualmente in formazione presso Philo – scuola superiore in pratiche filosofiche di Milano.

Ultimi articoli

News 17 Aprile 2024

Flute Day

Terza edizione della giornata dedicata al flauto. Il programma della giornata del 18 aprile prevede: Il concerto prevede anche l’esecuzione in prima assoluta di tre nuove composizioni degli studenti di composizione delle classi del M° Maiellari e Vetrano.

News 15 Aprile 2024

Viola Ensemble

Secondo appuntamento della rassegna Chamber Music 2024/2025.

News 15 Aprile 2024

International Tuba Day 2024

Giornata interamente dedicata alla tuba Il Maestro Michele Cantatore con la sua classe di Basso Tuba del Conservatorio “E.

News 11 Aprile 2024

Concerto Erasmus

Degli studenti del Real Conservatorio Profesional de Música de Cádiz.

torna all'inizio del contenuto