Assunta Babuscio
Biografia

Di origini napoletane, grazie a un talento precoce, ha iniziato a studiare a quattro anni il pianoforte, affiancandogli poi gli studi umanistici per completare la sua formazione culturale. Si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio di Musica “S. Cecilia”. Ha quindi seguito corsi di perfezionamento alla scuola di G. Agosti e di F. Di Cesare, oltre che al Festival Internazionale di Interpretazione Pianistica di Imola, con i Maestri G. Sandor, A. Lonquich, G. Demus, P. Rattalino. Ha debuttato giovanissima in pubblico, continuando poi una interessante attività, come solista, clavicembalista e in varie formazioni cameristiche, con programmi che spaziano dal repertorio classico agli autori contemporanei, tra i quali Pietro Caputo e Aladino De Martino, che la definì “sensibile animo d'artista”.

Ha tenuto concerti per varie associazioni ed enti musicali, tra cui: Istituzione dei Concerti di Ravello, Ass. Pianistica Thalberg, Ass. Internazionale F. Chopin, Accademia Musicale Napoletana, Festival Pianistico Internazionale di Amalfi, Scanno Musica Estate, per svariati conservatori, ecc. Ha effettuato registrazioni per la RAI e per la Radio Vaticana, che l'ha più volte ospitata nelle sue stagioni musicali. Sempre per la Radio Vaticana, ha curato e condotto varie trasmissioni di musica classica, tra cui: “Le 32 sonate per pianoforte di L. van Beethoven, Viaggio attraverso la musica descrittiva, La Musica di Ottorino Respighi, J. Brahms nel centenario della morte, F. Schubert nel bicentenario della nascita, Le sinfonie di F. J. Haydn”, ecc.

Ha al suo attivo esibizioni con orchestre, quali Orchestra Scarlatti di Napoli della RAI, Orchestra da camera dell'Accademia di Tirana, Orchestra Sinfonica Nazionale della Radiotelevisione Moldava “L. Mozart”, Orchestra dei Balcani, Orchestra da camera “Ars Nova”, ecc. e con Direttori quali M. Andreae, Desidery, L. Quadrini, G. Mustea. L. Cellini, ecc. E' stata premiata in numerosi concorsi sia nazionali che internazionali e, nel 1988, Primo Premio Assoluto all'Internazionale di Capri. In qualità di relatrice è invitata a tenere corsi di Musicologia ed è autrice di vari libri di composizioni pianistiche, edite dalla Bèrben. Ha realizzato un cd per la NRS, in veste di pianista. Vincitrice del concorso a cattedra nei conservatori di musica, affianca all'attività concertistica quella didattica, come docente titolare presso il Conservatorio di Musica “E. R. Duni” di Matera.